Post

Recensione di SENI E UOVA di Mieko Kawakami

Immagine
MIEKO KAWAKAMISeni e Uova edizioni e/o
Raramente mi è capitato, durante la lettura di un romanzo di fiction, di aver preso pagine su pagine di fitte note: siamo al cospetto di un lavoro di grande importanza.Se qualcuna di noi non ha inizialmente gradito il “placet” dello scrittore alfa (in questo caso niente di meno che Haruki Murakami) collocato sulla copertina color carne, devo ammettere che, una volta giunta all’epilogo del libro, le parole dello scrittore (“Mi ha tolto il fiato”) hanno preso un risvolto ben diverso dal classico altisonante commento in linea con le regole del marketing. Credo infatti che Murakami sia rimasto realmente fortemente abbagliato dalle pagine della Kawakami, perché il contenuto delle 606 pagine di Seni e Uova svela in primis un mondo misterioso che egli non potrà mai comprendere del tutto, proprio in quanto uomo. La giovane scrittrice, devo dire, spesso ne ricorda i soliloqui in stile flusso di coscienza, tenaci tentativi di gettare una fioca luce su torme…

LA BEIJING STORICA DA VISITARE

Immagine
Nella preparazione di una sorta di diario in cui vado annotando i posti che desidero ardentemente visitare nel Far East (non appena la situazione lo consentirà), resto quotidianamente allibita dalla magnificenza ed abbondanza dei luoghi straordinari che attirano la mia attenzione come sirene incantatrici. (In copertina, i meravigliosi giardini imperiali del Summer Palace, Beijing)È dalla Cina che intendo partire, in quanto indiscussa culla della civiltà del Far East ed una delle grandi culle della civiltà in generale, insieme a quella Indiana, Egizio-Mesopotamica, Fenicia ed Ellenica. Ecco un itinerario comprendente i soli siti UNESCO di Beijing e dintorni (le altre fantastiche attrazioni della capitale dovranno andare su un articolo separato!). Sapevate che Cina ed Italia si dividono il primato mondiale del maggior numero di siti riconosciuti come Patrimonio Mondiale dell'Umanità? Sono, al 2019, ben 55! In Cina, 7 siti UNESCO si trovano nella capitale Beijing o nelle sue vicinanz…

YAKUSHO KOJI: LA COMPLESSITÀ DELL'ESSERE UMANO

Immagine
Yakusho Kōji, vero nome Hashimoto Kōji, nato a Isahaya (Nagasaki) il 1 gennaio 1956, è l'attore giapponese più conosciuto ed apprezzato internazionalmente.Lasciato un impiego da impiegato comunale per studiare recitazione, nel 1983 ottiene la parte di Oda Nobunaga in un taiga della NHK che racconta la storia del primo shogun, Tokugawa Ieyasu. L'anno seguente interpreta il mito dell'arte della katana Miyamoto Musashi in una omonima serie televisiva, dando inizio a quella che parrebbe essere una carriera di attore specializzato in parti di eroi in costume. Ma non fu così.


Nel 1985 partecipa al film Tampopo, una commedia descritta all'epoca come il primo "ramen-western", e da allora l'attore inizia a dividersi equamente, e con uguale passione, tra film commerciali e film d'autore.Shall We Dance del 1996 riscontra un enorme successo di pubblico, scatenando in Giappone la mania per il ballo da sala. Perfetta la sua impersonazione del classico salaryman ober…